Sommario Contents

Nicola Batavia



Nicola Batavia, torinese classe 1966 dopo aver frequentato l’Istituto Alberghiero di Torino, ha operato per 6 anni a Londra, poi in Thailandia, scoprendo i sapori e i profumi d'Oriente.
Nel '90 torna in Italia e a Torino apre con un socio il ristorante Le Tre Galline; nel frattempo si specializza in cucina piemontese lavorando anche presso due ristoranti stellati dell’astigiano.
Nel 1993 apre il suo ristorante ‘Il Birichin. Nel giro di pochi anni, sempre a Torino, apre tre locali molto diversi tra loro: il Nicomangia; le Putrelle e il Bistrot, lanciati, avviati e poi rivenduti.
Tra il 2002 e il 2004 frequenta corsi di altissima formazione a Lione e San Sebastian da rinomati chef stellati.
Nel 2006 viene scelto come chef ufficiale per le Olimpiadi invernali di Torino. Nel 2006 riceve la Stella Michelin, che però restituisce nel 2008, perché a suo parere troppo legata alla forma più che alla sostanza.
Nel 2008 e nel 2012 è chef ufficiale Nike per le Olimpiadi di Pechino e Londra.
Nel 2009 è il primo cuoco italiano a tenere un corso di cucina e cultura alimentare italiana in Qatar presso la University of Doha, una delle più importanti Università del Golfo Persico. Poco dopo tiene alcune Masterclass sulla cucina Mediterranea nel Westminster College and University of West London.
Nello stesso anno è in Cina per una consulenza professionale, poco dopo in Corea a Seul come Chef ufficiale per la Pasta De Cecco.
Sempre nel 2009 presta una consulenza per l’apertura di un ristorante a Casablanca.
Nel 2011 apre ‘Casa Batavia’, il suo primo ristorante londinese a Nottingh Hill, poi ceduto per altri progetti.
Il filone londinese comprende oggi la consulenza come executive chef in un prestigioso locale di Mayfair per il quale crea e firma piatti con il proprio nome. A maggio 2015 aprirà un locale dal format simile a The Egg, ma questa volta con menu gourmet interamente dedicato all’hamburger. Dal 2013 è World Ambassador Chef di Lavazza.
A marzo 2014 apre, di fianco al noto Birichin, The Egg – Semplice come un uovo, bistrò gourmet dal menu interamente dedicato all’uovo, che diventa all’occorrenza una scuola di cucina one to one, una esclusiva location per eventi pubblici, privati, aziendali e tanto altro ancora. Il successo è tale che a luglio 2015 The Egg si sposterà all’EXPO di Milano, all’interno del padiglione delle biodiversità.
Nicola Batavia è al momento candidato come responsabile Food&Beverage per le prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.
È spesso ospite in TV sui maggiori canali nazionali e internazionali, è autore insieme a Massimo Roscia del libro “Chef & Gourmet – Diario semiserio di un grande cuoco e di un discreto buongustaio”; produce a suo nome una serie di prodotti ricercatissimi, dalle confetture a una selezione di oli d’oliva molto apprezzati tanto che vengono utilizzati anche da altri chef; ha lanciato con Smartbox una gift box per veri gourmet; ed è costantemente impegnato nella promozione della cultura del cibo italiano di qualità.
Nicola Batavia è inoltre chef della UIR, Unione Italiana Ristoratori.
Coronavirus: tempo reale, consigli, iniziative dei Ristoranti

Emergenza Covid

Delivery
& Take Away Scopri tutto
My Convivium: installa l'App!

My Convivium App

free, safe, tested
Installa l'App! Scopri come
Sopporter, i partner raccontano

SöpporterMagazine

Istruzioni per convivere con uno Chef...
Come supportarlo e... sopportarlo!

Vai alle Interviste
Galateo del Vino

Galateo del Vino

Lezioni in cantina con Giulio Morando: usare il cavatappi, versare il vino, tenere il calice...

Vai ai Video
Ottica Montanaro Via Cibrario, 36 Torino

lemilleUnanotte

La Meridiana CastaDiva Resort & Spa Le Mas Candille Villa Principe Leopoldo Hotel & Spa Villa d'Amelia Relais Da Vittorio

lemilleUnanotte
La Guida che presenta grandi Dimore da sogno e piccoli alberghi, Relais e locande d'incanto...