Select your language


5, Boulevard Maréchal Leclerc
Beaulieu-sur-Mer (F)
Tel. +33 (0)4 93 01 00 01



Data/Date: 21-2-09
Tipologia del Locale: Ristorante, 2 stelle Michelin
Chef Olivier Brulard

Il presente reportage è stato realizzato con lo Chef Olivier Brulard, oggi non più presente alla guida delle cucine del Restaurant des Rois.
E' in programma la realizzazione di un nuovo Reportage.





The Convivium photoreports don't need captions (and most dishes names cannot be translated): although you wont find a full translation, simply looking at pictures you'll live an experience as if you were there.
Enjoy!


Descrizione

Le Restaurant des Rois dell'hotel La Réserve de Beaulieu -già definito da un critico "Ristorante dei Re e Re dei ristoranti"- gode di una magnifica ambientazione d'epoca con le sue vaste sale affacciate sul mare attraverso grandi vetrate.
L'ingresso è maestoso.











L'atmosfera che si respira alla Réserve è di classe incomparabile.
L'accesso alle sale del ristorante gourmet avviene attraverso la hall e la zona bar del lussuoso hotel, che fa parte della catena "The Leading Small Hotels of the World".





Ecco qui di seguito una serie di scorci di questo tempio gastronomico, che grazie al suo chef Olivier Bruland, si è guadagnato due stelle sulla Guida Michelin e fa parte dell’associazione Traditions & Qualité / Les Grandes Tables du Monde.









Magnifici i pavimenti in legni pregiati, coperti qua e la da preziosi tappeti. I tavoli sono ampi e molto distanziati.
Lampadari, stucchi e ricchi tendaggi creano un'atmosfera unica, di grande suggestione, con musica jazz in sottofondo.







Le amplissime vetrate si affacciano da un lato verso il mare, dall'altro verso il bel dehor interno, un'oasi di pace ideale per un aperitivo.







La "mise en place" è assolutamente perfetta e inappuntabile, elegantissima nella sua essenzialità: posate in argento, calici appropriati, ricchi tovagliati chiari ed orchidee mignon bianche su ciascun tavolo.





Il personale veste in nero ed ha i modi dell'alta scuola d'hotellerie francese: presente e attento, mai un gesto meno che controllato, e una cura per la clientela studiata in ogni minimo particolare...
Qui l'ospite ha davvero la sensazione di rappresentare il centro dell'universo: ogni sua possibile esigenza attinente al piacere della tavola sarà accontentata, se non prevenuta.





Il menù è alla carta, con la possibilità di tre diverse degustazioni.
La lista dei vini annovera 250 etichette di altissima qualità.
Imponente la figura del Sommelier -in alta uniforme, con il suo tradizionale tastevin in argento appeso al collo- che si è rivelato prezioso per i suoi consigli.



Olivier Brulard -che ha fatto pratica con Alain Chapel, Jacques Maximin e Michel Guérard, ed ha ottenuto il titolo di Meilleur Ouvrier de France (MOF 1996)- è Chef de La Réserve dal 2004.
La sua cucina è originale, creativa e leggera, basata principalmente su ricette di specialità gastronomiche e prodotti regionali, seguendo il ritmo delle stagioni.
Le sue pietanze abbinano in modi diversi mare e terra, con piacevoli contrasti fra il dolce e il salato, combinando alla perfezione pollame, pesce e verdure con agrumi e frutti esotici.