Sommario Contents


Regione Madonna della Neve, 2
Cessole (AT)
Tel. 0144 850402




Data/Date: 10-6-13
Tipologia del Locale: Ristorante di cucina tipica regionale
In cucina: Francesca (detta Piera) Cirio


ATTENZIONE!
Abbiamo pubblicato un nuovo reportage di Cirio Madonna della Neve a questo link.






The Convivium photoreports don't need captions (and most dishes names cannot be translated): although you wont find a full translation, simply looking at pictures you'll live an experience as if you were there.
Enjoy!


Descrizione

Al Ristorante Albergo Cirio Madonna della Neve non si capita per caso.
Situato in posizione defilata fra le colline della Langa Astigiana, il locale fa parte del piccolo complesso che comprende la vecchia cascina, completamente ristrutturata, con le 9 camere per gli ospiti, e la chiesetta del Santuario "Madonna della Neve".













Il patio di fronte all'ingresso si presta ad una fresca apparecchiatura esterna durante la bella stagione.











Gli interni comprendono 2 vaste sale da pranzo con grandi vetrate "vista Langhe", per un totale di un centinaio di coperti.







Gli arredamenti sono rustici e semplici, come si conviene ad una antica osteria che non ha mai rinnegato la sua identità e le sue radici, concentrando ogni energia sull'autenticità della cucina senza lanciarsi in avventure alla moda.







Pavimenti in marmo, pareti chiare bordate in alto da stencil, tavoli quadrati con sedie in legno impagliate, tovaglie color bordeaux con coprimacchia gialli, lampadari a tre bracci, grandi tendaggi a pacchetto, il tavolo con le guide gastronomiche e con le grappe: tutto è sobrio e gradevole, immutato ad ogni nostra visita.







La cantina, ordinata e fornitissima, merita una visita.
Le bottiglie possono anche essere acquistate a prezzo scontato per essere portate via.







Dopo la tragica scomparsa di Maurizio nel 2011, i compiti della famiglia Cirio sono stati redistribuiti equamente, con il papà Renato ormai in pensione a curare l'orto, Pier Massimo in sala e la mamma Francesca (conosciuta come Piera) ad occuparsi della cucina.



Le apparecchiature sono semplici ma ben curate: posate Abert inox e i giusti calici -di marca Spiegelau- per il vino.
Il menu, che viene recitato a voce, comprende 5 antipasti serviti al tavolo dal vassoio di portata (nel nostro caso 6, impiattati singolarmente), e una scelta fra alcuni primi e secondi rigorosamente legati alla stagionalità dei prodotti e dell'orto annesso.


Coronavirus: tempo reale, consigli, iniziative dei Ristoranti

Emergenza Covid

Delivery
& Take Away Scopri tutto
My Convivium: installa l'App!

My Convivium App

free, safe, tested
Installa l'App! Scopri come
Sopporter, i partner raccontano

SöpporterMagazine

Istruzioni per convivere con uno Chef...
Come supportarlo e... sopportarlo!

Vai alle Interviste
Galateo del Vino

Galateo del Vino

Lezioni in cantina con Giulio Morando: usare il cavatappi, versare il vino, tenere il calice...

Vai ai Video

lemilleUnanotte

La Meridiana CastaDiva Resort & Spa Le Mas Candille Villa Principe Leopoldo Hotel & Spa Villa d'Amelia Relais Da Vittorio

lemilleUnanotte
La Guida che presenta grandi Dimore da sogno e piccoli alberghi, Relais e locande d'incanto...