Select your language


Località San Maurizio
Santo Stefano Belbo (CN)
Tel. +39 0141 844455 / +39 340 4728569
Fax +39 0141 844001



Data/Date: 7-1-16
Tipologia del Locale: Ristorante gastronomico, Stella Michelin
Chef: Luca Zecchin


ATTENZIONE!
Abbiamo pubblicato un nuovo reportage del ristorante Guido da Costigliole a questo link.






The Convivium photoreports don't need captions (and most dishes names cannot be translated): although you wont find a full translation, simply looking at pictures you'll live an experience as if you were there.
Enjoy!

Descrizione

Il Ristorante Guido da Costigliole ha aperto nel luglio 2002 nello scenario unico e incantevole del Relais San Maurizio, di cui lemilleUnanotte pubblica un ricco Reportage: un antico convento dei monaci Cistercensi completamente ristrutturato e trasformato in hotel di lusso con Spa, membro dei Relais & Chateaux.

Convivium, Guida Ristoranti


Il Ristorante nacque nel 1961 a Costigliole d'Asti da un'idea di Guido Alciati e sua moglie Lidia.
Venne subito deciso che, per riuscire, non ci si poteva permettere di fare quello che facevano già gli altri: e così venne stabilita l'apertura solo per cena, solo su prenotazione e con menù fisso, più caro degli altri ma caratterizzato dall'eccellenza assoluta della materia prima.
Fu anche stabilito che senza prenotazione non sarebbe stato accettato nessuno, nemmeno quando il locale era vuoto...
Furono molte le persone di passaggio ad essere mandate via, ma questa filosofia portò al successo.
Oggi il ristorante è condotto da Monica Magnini, Andrea Alciati e lo chef Luca Zecchin.

Convivium Recensioni


Convivium, guida ristoranti eccellenti


L'ingresso si trova al centro del complesso seicentesco, che prima di essere definitivamente trasformato in un Resort di lusso fu residenza dei Conti Incisa Beccaria di Santo Stefano Belbo.
Il ristorante si raggiunge dalla terrazza, attraverso un suggestivo corridoio dai muri in pietra, oppure percorrendo i corridoi interni del Relais fiancheggiati di deliziose salette.

Convivium, Guida Ristoranti


La sala dalle atmosfere medioevali, ricavata dalle antiche cantine del monastero, è di una bellezza unica.
Fortemente caratterizzata da muri e soffitti a volte con mattoni a vista, valorizzata da una illuminazione ad effetto, è arricchita da opere di artisti contemporanei.

Convivium, Guida Ristoranti


Convivium Recensioni


Convivium, guida ristoranti eccellenti


Non manca uno scoppiettante camino, sempre acceso durante la stagione fredda.

Convivium Recensioni Ristoranti


convivium.club


convivium.club, recensioni ristoranti


Convivium, recensioni cucine d'eccellenza


Convivium, guida cucine d'eccellenza


Convivium, reportage cucine d'eccellenza


I pavimenti sono in cotto antico, i tavoli -rotondi e quadrati- risultano molto ben distanziati e apparecchiati con gusto e ricercatezza, in maniera minimalista.
Una saletta più intima, arredata con una cristalliera che riempie l'intera parete di fondo, può ospitare fino a 9 persone.

Convivium, Guida Ristoranti


Convivium Recensioni


Convivium, guida ristoranti eccellenti


Le belle cantine meritano una visita attenta.
La carta dei vini è una delle più imponenti che ci sia mai capitato di trovare: suddivisa in tre "tomi", vanta più di 2900 etichette, collezionate nel corso tanti anni da Andrea Alciati, con uno stoccaggio di 30.000 bottiglie.
Quantitativamente il Piemonte è il più rappresentato. Accanto a nomi illustri e cantine storiche vi si trovano tante piccole realtà di nicchia.

Convivium, Guida Ristoranti


Convivium Recensioni


Convivium, Guida Ristoranti


Convivium Recensioni


Convivium, guida ristoranti eccellenti


Convivium Recensioni Ristoranti


convivium.club


convivium.club, recensioni ristoranti


Convivium, recensioni cucine d'eccellenza


La mise en place prevede tovagliati Primolino, posate linea Gio' Ponti di Sambonet, calici Riedel e bicchieri per l'acqua in vetro opalino bianco con la "G" di Guido.

Convivium, Guida Ristoranti


Convivium Recensioni