Sommario Contents

Il nostro pasto/Our meal/Notre repas









Il vassoietto con i primi due tipi di pane (a cui se ne aggiungeranno altri nel prosieguo del pasto): alla farina rustica, e alla farina di segale.
Grissini e sfogliette con l'origano.

Appetizer



Metodo Classico Millesimé 2008, sboccatura 2013, Vino Spumante di Qualità fermentato in bottiglia secondo il Metodo tradizionale Brut, prodotto da Batasiolo, La Morra (CN).
Metodo Classico di grande lignaggio dal perlage finissimo e persistente, di colore giallo paglierino carico, limpido e brillante, possiede un'espressione aromatica molto intensa con evidenti note di lieviti, crosta di pane, erbe aromatiche, fiori di acacia e miele.
Al palato è ampio, armonico e molto persistente nell'evidenza di tutte le note percepite al naso.















Il pomodoro ciliegino farcito di baccalà.
Il calamaro cotto in tempura su salsa di pomodoro e curry.
Polenta e storione in carpione.
Rotolo di pasta brick (pasta di origini nordafricane, molto simile alla pasta fillo) farcito di salame di turgia (salame di mucca).

Antipasti



Sul tavolo vengono aggiunti il pane con la crema di patate (da leccarsi i baffi!) e la focaccia.





Alici, gamberi rossi, stracciatella, pomodoro confit e polvere di pane di segale.
Un piatto giocato sull'abbinamento di ingredienti buoni, semplici e bene accostati.



Vigneto delle Dolomiti igt T Bianco 2013, imbottigliato da Cantina Tramin, Termeno (BZ).
Prodotto da uve Chardonnay, Pinot Bianco, Sauvignon e Riesling, di colore giallo paglierino con lievi riflessi verdolini, è un vino fresco e profumato, con note di fiori bianchi e mela.
In bocca, il T Bianco ha la giusta acidità ed è ben equilibrato, con una leggera nota aromatica.



Ecco ora il pane farcito alla cipolla (nuovamente da leccarsi i baffi...)
I pani vengono dunque serviti poco per volta, come appena sfornati, e arrivano in tavola ben caldi.







Uovo di Paolo Parisi, crema di piselli, carpaccio di gamberi.
L'uovo è cotto a bassa temperatura (45 minuti a 65 gradi); a guarnizione sono aggiunti germogli di piselli e fiore di borragine.
Della preparazione di questo piatto abbiamo realizzato il video in cucina con Igor Macchia, pubblicato nel capitolo Cucina all'opera.



Verdicchio di Matelica doc 2012, imbottigliato da La Monacesca, Potenza Piccina (MC).
Prodotto da uve Verdicchio 100%, di colore giallo con riflessi verdolini, è un vino di notevole complessità olfattiva, con note di anice, cedro e frutta appassita.
Al palato è potente, ricco di struttura e lungamente persistente, con un finale minerale, espressione del teritorio.





Battuta di fassone, pane ai capperi, peperoni al forno, olio di sesamo sferificato.









Il nostro gazpacho di pomodoro e verdure.

Primi piatti





Spaghetti, crema di zucchine, calamari e bottarga.



Colline Novaresi doc Uva Rara Massotondo 2012, vino d'eccellenza da un piccolo territorio ad altissima vocazione prodotto da Monsecco, Sizzano (NO).
Uva Rara, vitigno conosciuto anche con la denominazione di Bonarda, nelle Colline Novaresi trova un ambiente ideale.
Di colore rosso rubino vivo, ha profumo fruttato, tenue, con sentori di rosa.
In bocca è di medio corpo, gradevole, con retrogusto pulito.







Agnolotti del plin, salame di turgia, patate e ortiche.
Della preparazione di questo piatto abbiamo realizzato il video in cucina con Giorgio Cotti, pubblicato nel capitolo Cucina all'opera.

Secondi piatti









Copertina di sottofiletto della Macelleria Mosca, cipolle, fichi e senape.
Coltelli delle Coltellerie Berti con un bel manico di osso per il taglio delle carni.
Della preparazione di questo piatto abbiamo realizzato il video in cucina con Ivan Onorato, pubblicato nel capitolo Cucina all'opera.







Primo taglio di Marco Martini, ciliegie, foie gras e patate affumicate.

Predessert





Gelatina all'arancia marinata con l'anice, noci salate caramellate alla vaniglia, crumble caramellato, ribes fresco, croccante di sedano, granita di mele verdi e limoncello.
Della preparazione di questo piatto abbiamo realizzato il video in cucina con la chef pasticcera Chiara Patracchini, pubblicato nel capitolo Cucina all'opera.

Dessert



Südtirol doc Gewürztraminer Passito Juvelo 2011, imbottigliato da Kellerei Andrian, Terlano (BZ).
Di colore giallo oro ambrato,possiede un bouquet molto aromatico e speziato con profumi di miele, vaniglia, mela cotogna e bucce d´arancia candite.
In bocca il corpo è pieno e voluminoso, con ottimo equilibrio tra zucchero residuo, acidità e alcol.





Semifreddo alla nocciola, sorbetto al mango, sciroppo ai fiori di sambuco









Pan di spagna al cacao, cioccolato al caramello, gelato al crumble.



Il caffè finale.





Come Piccola Pasticceria, la scatola con l'assortimento di fragranti biscottini e gelatina al lampone.
Coronavirus: tempo reale, consigli, iniziative dei Ristoranti

Emergenza Covid

Delivery
& Take Away Scopri tutto
My Convivium: installa l'App!

My Convivium App

free, safe, tested
Installa l'App! Scopri come
Sopporter, i partner raccontano

SöpporterMagazine

Istruzioni per convivere con uno Chef...
Come supportarlo e... sopportarlo!

Vai alle Interviste
Galateo del Vino

Galateo del Vino

Lezioni in cantina con Giulio Morando: usare il cavatappi, versare il vino, tenere il calice...

Vai ai Video

lemilleUnanotte

La Meridiana CastaDiva Resort & Spa Le Mas Candille Villa Principe Leopoldo Hotel & Spa Villa d'Amelia Relais Da Vittorio

lemilleUnanotte
La Guida che presenta grandi Dimore da sogno e piccoli alberghi, Relais e locande d'incanto...