Select your language


Via Torino, 9
Orio Canavese (TO)
Tel. 011 9898085



ATTENZIONE!
Abbiamo pubblicato un nuovo reportage della Trattoria Barba Toni a questo link.


Data/Date: 9-6-13
Tipologia del Locale: Ristorante di cucina tipica
Chef: Alain Zanolo





The Convivium photoreports don't need captions (and most dishes names cannot be translated): although you wont find a full translation, simply looking at pictures you'll live an experience as if you were there.
Enjoy!
Descrizione

La Trattoria Barba Toni è un graziosissimo locale di cucina tipica ubicato nel Canavese, a mezz'ora d'auto dal centro di Torino.
La sua sede è una bella villetta moderna con una curata porzione di prato all'inglese proprio davanti al portoncino d'ingresso.
Vi si accede attraverso un cancello in ferro battuto e si parcheggia sull'antistante vialetto in ghiaia.









Varcato l'ingresso, gli interni sono luminosi e d'atmosfera, quasi da "Relais de Campagne", caratterizzati da un arredamento dai toni caldi, con pavimenti in cotto e soffitti a botticella con mattoni a vista, sorretti da spesse travi in legno scuro.









A centro sala spicca un bel caminetto, sempre acceso durante la lunga stagione fredda.
Gli arredamenti fanno uso di molto legno, con una madia in arte povera che ospita la collezione di superalcolici, una piattaia e sedie tradizionali.
La gradevole illuminazione è affidata ad appliques moderne.













Ai fornelli, Alain Zanolo, chef tanto schivo e modesto quanto bravo, talentuoso autore di una cucina tipica Canavesana a cui aggiunge i menu di pesce, particolarmente allettanti durante i mesi caldi.
Segnaliamo ai nostri lettori la possibilità di organizzare presso il suo locale stimolanti corsi di cucina in una atmosfera davvero conviviale.



In sala la moglie Sara Ponzetti e la fidata Florina-Raluca Jadaneant -vestite entrambe in costume tipico- hanno un sorriso per tutti e si muovono con grazia, quasi in punta di piedi.







La cantina è un ambiente che merita una visita.
Vi è ospitata una ricca selezione di bottiglie con un occhio di riguardo ai produttori locali e regionali.









I tavoli sono apparecchiati con posaterie Broggi e calici Spiegelau; belli i sottopiatti in vetro smerigliato, che spiccano sulle tovaglie di Fiandra di colore chiaro.