Sélectionnez votre langue


Via Roma, 24
Bergolo (CN)
Tel. e Fax 0173 87013




Data/Date: 28-6-13
Reportage precedenti: 24-5-09
Tipologia del Locale: Ristorante di cucina tradizionale
Patron: Emilio Banchero





Les reportages de Convivium n'ont pas besoin des légendes (et la plupart des noms des plats n'est pas traduisible)
Notre "format" photographique veut donner l'impression de vivre une véritable expérience du goût et du plaisir, avec les photos de tous les plats!
C'est pourquoi nous vous invitons à continuer la lecture sans tenir compte des textes en Italien.


Descrizione

Al ristorante 'L Bunet non si capita per caso.
Il locale si affaccia sulla piazzetta principale del borgo di Bergolo, ameno paese tutto in pietra, premiato nel 2008 al concorso europeo per le città ed i villaggi fioriti.
Ci troviamo in Alta Langa, in splendida posizione panoramica sulle colline.









Gli interni sono costituiti da due accoglienti sale a pianta rettangolare, caratterizzate dal gradevole accostamento del legno con i toni chiari delle pareti, con pavimenti in monocottura e tavoli quadrati ben distanziati.









Non manca una stufa a centro sala, per le fredde serate invernali.
L'angolo bar è fronteggiato dal tavolo con una completa raccolta di guide enogastronomiche.









Ecco alcune altre inquadrature dei curati ambienti de 'L Bunet.













In un angolo della sala spicca il magnifico carrello dei formaggi, con una accurata e ricercatissima selezione di prodotti di piccoli produttori, tutti da assaggiare!
La caratteristica principale di questi formaggi a latte crudo è di non entrare quasi mai nel circuito dop.
Sono formaggi prodotti da appassionati che continuamente sperimentano, scelgono una forma, canonica o particolare, modificano... E poi attribuiscono nomi di fantasia.
Ogni stagione ha i suoi formaggi, pertanto in autunno il carrello qui fotografato si presenterà in maniera differente.







Merita sicuramente una visita la bella cantina, le cui 300 etichette danno vita ad una lista di tutto rispetto.



Diamo ora uno sguardo ai bagni:



Il servizio è famigliare, svolto in prima persona dal patron Emilio Banchero, appassionato ricercatore di materie prime e supervisionatore della cucina, sempre disposto a dialogare e a prodigarsi in consigli e suggerimenti.
I tavoli sono apparecchiati con cura, con posate La Tavola, porcellane Tognana calici Spiegelau e fiori freschi.