Sélectionnez votre langue


Via Roma, 84
Frabosa Soprana (CN)
Tel. +39 0174 244533
Fax. +39 0174 244534



Data/Date: 16-5-14
Tipologia del Locale: Ristorante gastronomico
Chef: Antonio Ietto e Giovanna Tesio


ATTENZIONE!
Abbiamo pubblicato un nuovo reportage di Ezzelino per Miramonti a questo link.






Les reportages de Convivium n'ont pas besoin des légendes (et la plupart des noms des plats n'est pas traduisible)
Notre "format" photographique veut donner l'impression de vivre une véritable expérience du goût et du plaisir, avec les photos de tous les plats!
C'est pourquoi nous vous invitons à continuer la lecture sans tenir compte des textes en Italien.
Descrizione

Ezzelino per MiraMonti è il ristorante gastronomico dell'Hotel MiraMonti di Frabosa Soprana, a cui è stata riservata una apposita saletta.
I proprietari Luca e Domenico Defilippi proseguono la tradizione di famiglia, iniziata nel 1961, che ha reso l’Hotel MiraMonti un "buen retiro" delle Alpi del Mare, luogo di pace e di relax, scandito da tante attenzioni e servizi esclusivi.









L'hotel vanta una grande terrazza che viene utilizzata durante la bella stagione per il "Ristorante Easy" che propone una carta di stuzzicherie e curiosità.
L'accesso al Ristorante gastronomico avviene attraverso l'ingresso dell'hotel, con la zona bar, in cui ci è stato servito l'aperitivo...







... La zona soggiorno e la vasta sala da pranzo riservata alla clientela che ha scelto il trattamento di pensione o mezza pensione.







In queste immagini, il ricco buffet centrale di insalate e verdure e l'angolo dei pani che spiccano in questa sala.
Non manca una cameretta perfettamente attrezzata per l'intrattenimento dei bambini, che sono tenuti in grandissima considerazione dalla filosofia d'accoglienza della Maison.



Facciamo ora ingresso nella raccolta saletta riservata al Ristorante Ezzelino, caratterizzata da un bel pavimento di carattere in legno grezzo e da pareti di color verdino intercalate da porzioni in pietra e rivestimenti in perlinato.



















Al fondo della sala, un caminetto a legna sempre acceso.
Gli Chef Antonio Ietto e Giovanna Tesio, marito e moglie, sono approdati al MiraMonti dopo un lungo percorso professionale, prima a fianco di chef stellati nelle cucine di alcuni tra i più famosi ristoranti italiani, quali “il Griso” di Malgrate, la “Locanda vecchia Pavia” di Pavia e “L’antica Osteria del Ponte” di Cassinetta di Lugagnano, poi con il primo Ezzelino a Mondovì.
Tredici anni passati a fianco di un maestro come Ezio Santin hanno dato loro modo di impadronirsi di tecniche innovative e raffinate.



I pochi tavoli sono ben distanziati e apparecchiati con cura.





La "mise en place" prevede posate Atal e calici Riedel.