Seleziona la tua lingua


Via Cavour, 5
Monforte d'Alba (CN)
Tel. 0173 789222
Fax. 0173 789798




Data/Date: 14-6-13
Tipologia del Locale: Ristorante-Vineria con camere
Patron: Giulio Perin



Descrizione

Le Case della Saracca, ristorante-vineria con camere unico nel suo genere, si trova nel centro storico di Monforte d'Alba, nella parte più alta ed antica alla sommità di una ripida collina, là dove l'abitato si sviluppa a ventaglio lungo il fianco della collina, con una serie di stradine che salgono verso l'area in cui anticamente sorgeva il castello, importante baluardo di difesa durante il Medio Evo.
Della parte relativa all'ospitalità troverete un ricco servizio fotografico in lemilleUnanotte.





L'ingresso si apre sulla zona bar, con un bancone di design.
L'accostamento magari ardito ma di gusto fra antico e ultramoderno costituisce il leit-motif di tutti gli ambienti di questo luogo di sicuro fascino.







Accanto alla zona bar, la cantinetta climatizzata Enomatic, dispenser per i vini a calice.
Poco oltre, la ricchissima cantina.





Il bancone del bar all'ora di cena viene completamente riempito dai piatti e vassoi con gli stuzzichini per l'aperitivo.



Salendo una scala in acciaio e cristallo -struttura moderna e linare, che funge anche da armatura interna- si incontra un tavolo per ogni piano.











Ad ogni passo nuove prospettive architettoniche attirano lo sguardo e la curiosità.









La cucina si trova al primo piano. Un ascensore montacarichi trasparente facilita la consegna delle vivande.
Torniamo al piano terreno, dove percorrendo un corridoio fiancheggiato da casse di vini pregiati ed originali candelabri con il lungo stelo in ferro, si accede alle altre sale da pranzo.









La Sala del Forno, in cui abbiamo cenato, è arredata dalla bocca dell'antico forno, che ora ospita una scultura moderna illuminata da un faretto interno: noi l'abbiamo utilizzata come palcoscenico per le nostre fotografie dei vini.







Affiancata dalla Galleria di stagionatura dei salumi...







... Ecco la Sala della Salumeria, con le teche-finestre da cui osservare i prodotti appesi...



... E la Sala dei Formaggi.







I bagni sono spettacolari, come tutta la struttura.



Le apparecchiature sono semplici e informali, con i giusti calici -a marchio Rastal- per i vini.
Il servizio è svelto e informale, coordinato da Sara ed eseguito dalla stessa, con Debora e Cristina.
Il patron Giulio Perin, farmacista e "genio" artefice di questa incredibile ristrutturazione, si occupa della mescita al bancone del bar e sovrintende all'accoglienza della clientela.