Seleziona la tua lingua



I Reportage di Convivium Via Monte Baldo, 28 - Costermano (VR)
Chef Michele Iaconeta

Data della visita: 26-11-2018
Articolo di: Sara Biondi [email protected]


A Costermano, Verona, zona di produzione del vino Bardolino e della sua versione rosata, il Chiaretto, in una residenza di fine ‘700, riportata al suo antico splendore, si vive la magia dell’accoglienza e dell’altra gastronomia. E’ la “La Casa degli Spririti” di Sara Squarzoni e di suo marito Federico Chignola, che qui amano accogliere i loro ospiti, coccolarli e far vivere loro un’esperienza indimenticabile. La casa, un tempo vecchia dimora abbandonata, recuperata nel 2015 da Federico, inserita nel paesaggio del Monte Baldo, domina le due sponde del Lago di Garda, a sinistra la sponda veronese e a destra la sponda bresciana…
In un contesto elegante ed affascinante, la cucina dello chef Michele Iaconeta si racconta in piatti che sono un viaggio tra il Lago di Garda e la Puglia, sua terra di origine.

“La mia idea di cucina è quella di cercare ingredienti che possano raccontare l’incontro tra la mia terra, la Puglia, e il Lago di Garda. I miei piatti hanno protagonisti pochi ingredienti. Amo la pulizia e l’essenzialità”, mi racconta lo chef Michele Iaconeta.
Eleganza, pulizia e freschezza. Ogni creazione dello chef Iaconeta è golosa, piacevole al palato. Una cucina di sostanza, senza eccessi.
Una proposta gastronomica molto convincente affiancata da una carta dei vini con circa 1200 referenze e 5000-6000 bottiglie che spaziano tra proposte italiane e cantine d’Europa.
Una proposta che soddisfa intenditori, appassionati e curiosi. La carta è curata dal padrone di casa, Federico con tanta passione. Una passione che coltiva da sempre e che continua a raccontarsi nell’ottima selezione delle etichette.


Clicca sulle miniature per visualizzare la galleria di immagini completa
Foto by News eventicomo Relazioni Pubbliche / PH. Serena Bianchi

Percorso degustazione alla scoperta di alcuni piatti presenti nel menù autunnale.
Un omaggio alla Puglia e al territorio del Lago di Garda e del Veronese.

Appetizer
Il pomodoro di burrata, Uovo di quaglia poché e topinambur in due consistenze
Tartufo di caprino, limone e porcini -Riccio, mozzarella di bufala e spuma d'acqua di mare
Cannoncino croccante all'aglio nero e maionese al tartufo
Hucho Hucho cotto/crudo con emulsione al prezzemolo e bottarga
Lolli pop di patate, verdurine e cren
Tacos di manzetta Garronese e caciocavallo
Ostrica, mela e sedano
Sfoglia di riso croccante, emulsione di polpo ed estragone

Antipasti
Tartare bruciata di lavarello, cavolo pigna croccante e spuma di sarde di lago
Animelle di vitello Garronese glassate, spuma di patate di Zapponeta affumicate al pino mugo e amatanto soffiato

Primi
Risotto, pesto di agrumi e tartufi di mare
Paradosso... Tortelli d'ostrica e fagioli "gialet" della ValBelluna
Caviale, rape e capra... Maccherone lungo alla rapa rossa, crema di caprino e Caviale

Secondi
Trota laccata al teriyaki, zucca, mostarda di mele e polvere di artemisia
Agnello brogno in crosta di patate, Lampascioni ed emulsione di ostriche al gin

PreDessert
Pina colada, sfoglia ghiacciata al cocco e meringa al limone

Dessert
Zafferano + Caramello = Liquirizia

Piccola Pasticceria
Pralina al cioccolato bianco e passion fruit
Pralina al cioccolato al latte 35% e caramello salato
Pralina al cioccolato fondente 55% e namelaka alla nocciola
Pralina al cioccolato fondente 70% all'Amarone
Macaron alla salvia
Torrone morbido
Torrone morbido al cioccolato

E come coccola finale alcune fette del Panettone ai Marroni e cioccolato realizzato dallo chef Michele Iaconeta. Si affianca a questa proposta il Panettone con Agrumi e Mandorle. I panettoni artigianali vengono realizzati solo per Natale.

Il pane, la focaccia pugliese, i grissini sono preparati internamente e vengono accompagnati con burro salato di malga

Sara Biondi