Seleziona la tua lingua

Festa Nazionale del Vino celebra l’immigrazione italiana nel Sud del Brasile

FENAVINHO ITALIANO

di Mara Rocha

Chi ha detto che il Brasile non produce buoni vini? Ne sono prodotti di ottimi, specialmente nella regione della Serra Gaúcha, nel Sud del Brasile, fortemente colonizzata da immigrati italiani, la maggior parte originari del nord Italia. Il buon estimatore può conoscere i vini brasiliani durante la Festa Nazionale del Vino, un evento promosso ogni due anni, che riunisce le principali aziende vinicole del paese. Conosciuta come Fenavinho, la festa si svolgerà dal 30 gennaio al 24 febbraio, nella città di Bento Gonçalves, nel Rio Grande do Sul, Stato responsabile per il 90% della produzione nazionale di vino, dove risiedono più di 3 milioni di discendenti di italiani.
A Bento Gonçalves si trova la Vale dos Vinhedos, prima regione del Brasile ad ottenere l’indicazione geografica (IG), denominazione già riconosciuta dall’ Unione Europea.
Il Fenavinho Brasil – Festa e Fiera Nazionale del Vino – è la più importante occasione per celebrare la qualità dei vini prodotti sul suolo brasiliano. L’evento, il cui obiettivo è promuovere il vino brasiliano e l’universo della cultura italiana, organizzerà la degustazione e la commercializzazione dei più diversi tipi di vino: vini pregiati, rossi e bianchi, spumanti, fino ai comuni vini da tavola.
La Festa avverrà nel Parque Fenavinho, uno dei maggiori dell’America Latina, con più di 58.000 m² di zona d’esposizione. Gastronomia italiana, ma anche happenings culturali, concerti musicali e spettacoli teatrali faranno parte della programmazione dell’evento.

Altre informazioni:

FENAVINHO BRASIL 2009 | (54) 3451.7500
[email protected] - www.fenavinhobrasil.com.br

La cultura del vino nella Serra Gaúcha

La storia della cultura del vino nella Serra Gaúcha cominciò nel 1875, con l’arrivo degli italiani, in maggioranza originari delle regioni Trentino-Alto Adige e Veneto. I primi vitigni furono ottenuti grazie alla collaborazione dei tedeschi, già residenti in Brasile, poichè la maggior parte degli esemplari trasportati dagli italiani nelle loro valigie avvizzirono durante il viaggio in nave e divennero inutilizzabili, o, a causa della diversità vinifera, non si adattarono con facilità alla nuova terra e rimasero improduttivi.
La varietà Isabel crebbe sana e vigorosa, grazie alla fertilità del suolo, all’umidità e al sole caldo dell’estate della Serra. Il progressivo svilupo della coltivazione della vite fece sì che l’emigrante ricreasse l’atmosfera della sua terra d’origine e rappresentò un’ottima fonte di rendita economica nella nuova patria.
Dal 1886, un gruppo di produttori iniziò ad importare varietà vinicole europee, cominciando a dare alla vitivinicultura dell’epoca una migliore qualità.
Attualmente gli antichi tini di legno dove l’uva era schiacciata con i piedi sono state sostituite, nelle cantine dotate di tecnologia più avanzata, da moderne botti d’acciaio. L’antico vino dei primi migranti, di produzione limitata, ancora presente nella cultura familiare, ha dato origine a vini nobili, che invecchiano fino ad ottenere la maturazione necessaria per competere nel mercato nazionale ed internazionale.



Dirigenti e dipendenti dell’azienda vinicola Luiz Antunes nel 1925. Archivio Storico Municipale João Spadori Adami/Caxias do Sul

Servizio

Evento: Fenavinho Brasil 2009
Quando: dal 30 gennaio al 24 febbraio (tutti i venerdì, sabato, domenica ed i giorni festivi di Carnevale)
Dove: Parque de Eventos de Bento Gonçalves – Rio Grande do Sul – Brasil

L’orario di apertura al pubblico:

Venerdì, dalle 18 alle 22 ore
Sabato, dalle 10 alle 22 ore
Domenica, dalle 10 alle 20 ore
Lunedì di carnevale (23.02), dalle 10 alle 22 ore
Martedì di carnevale (24.02), dalle 10 alle 20 ore

Spettacolo Teatrale “l’Opera Popolare del Vino”
Venerdì, sabato e domenica, alle 21 ore
Gradinate: R$ 10,00 a testa
Platea: R$ 15,00 a testa
Indirizzo: Arena do Parque de Eventos de Bento Gonçalves

Spettacolo "L’albero delle nocci d’Oro"
Sabato, domenicha e giorni festivi di Carnevale, alle 16 ore
Indirizzo: Pavilhão E
Prezzo di ingresso: R$ 3,00

Piccola Cittá (Recreação Infantil)
Prezzo dell’ingresso: R$ 3,00
Orario: dal 30 gennaio al 24 febbraio (tutti i venerdì, sabato, domenica ed i giorni festivi di Carnevale)