Seleziona la tua lingua

Salone internazionale del Gusto e Terra Madre 2010
Cibo +/= territori, una nuova geografia del pianeta

di Sandro Giobbio



TORINO - Coronata dal record assoluto di affluenza di pubblico, si è svolta a Torino dal 21 al 25 ottobre 2010 l'ottava edizione del Salone internazionale del Gusto a cui si è affiancata la quarta edizione dell’incontro mondiale della rete di Terra Madre.

E' proprio su Terra Madre che vogliamo focalizzare l'attenzione di questo articolo.
Dopo anni di globalizzazione e di massificazione senza freni, assistiamo finalmente alla riscoperta dei valori del locale, del particolare e delle nicchie.
E' la filosofia di Terra Madre, fortemente voluta da Carlo Petrini nel 2004: ridare voce ai contadini, ai pescatori e agli allevatori, ai piccoli artigiani, ai pastori e ai nomadi, ricominciare dal gradino più basso per preservare il gusto e la biodiversità del cibo, con il fine ultimo di salvare la Terra, che è la nostra casa e rischia ogni giorno di più la catastrofe e l'implosione.

Il progetto -anzi, il Movimento- mette radici e si diffonde, con lo stesso slancio inarrestabile delle idee forti che muovono timide i primi passi, ma strada facendo prendono coscienza della loro grandezza, con un effetto-volano entusiasmante.
Terra Madre si pone ormai come un nuovo soggetto politico, interconnesso e planetario, l'unico organismo in grado di contrastare la grande macchina del business internazionale dell'agricoltura, della pesca e dell'alimentazione che come un drago fuori controllo ha deciso di mangiare l'umanità invece di fornirle cibo equo, buono, sano, naturale e non seriale.

I numeri di Terra Madre 2010

Terra Madre 2010 ha contato 6.400 partecipanti, costituiti da:
4432 delegati
1450 tecnici e rappresentanti di associazioni e istituzioni locali
517 responsabili rete Terra Madre e referenti di Terra Madre all'interno dell'associazione Slow Food

Da 160 Paesi
1557 comunità del cibo
700 volontari

I delegati sono 4432:
2634 contadini, allevatori, pescatori e produttori artigianali dell'agroalimentare
560 cuochi
283 docenti universitari e rappresentanti di istituti di ricerca
771 studenti
185 musicisti


www.terramadre.info