Seleziona la tua lingua


L'Azienda Venica & Venica, di cui lemilleUnanotte pubblica un ricco Reportage, rappresenta l'espressione compiuta delle idee nate e maturate in una famiglia di veri agricoltori.
Nata nel 1930, quando Daniele Venica acquistò la proprietà, animato da sincera passione, l'attività vitivinicola ebbe il suo vero decollo nel 1977, quando Gianni e Giorgio Venica ne presero le redini, trasmettendovi subito la loro inconfondibile impronta.
In mezzo, l'importante figura di papà Adelchi, che concepiva per l'azienda una attività agricola a 360° (non solo vini dunque, ma anche coltivazione del mais ed allevamento delle mucche), e che ebbe il grande merito e la lungimiranza -cosa non da poco per un patriarca di quei tempi- di lasciare esprimere appieno la passione dei due figli per il vino.

Parlare di Gianni e Giorgio Venica significa descrivere 2 caratteri e 2 attitudini diversi ma ben complementari.
Grazie alle doti di comunicazione e di programmazione di Gianni e a quelle di sensibilità di Giorgio nel fare emergere le specifiche peculiarità di ciascun vitigno, l'Azienda ha trovato forza ed equilibrio.
A completare la squadra famigliare, Ornella Lauzzana, moglie di Gianni e instancabile "padrona di casa" tuttofare, e la quarta generazione dei venica, rappresentata da Giampaolo.



Attualmente i significativi numeri di Venica & Venica sono rappresentati dai 37 ettari di terreni a disposizione dell'Azienda -34 di proprietà e 3 in affitto- e dalle 275.000 bottiglie prodotte nell'ultimo anno.
Tutti i grandi bianchi di Venica & Venica hanno una grande carica solare mediterranea, racchiudono note minerali e vegetali e possiedono acidità ed aromaticità, unite ad una certa sapidità dovuta alla marna, il costituente del terreno locale che è substrato ideale per la viticultura.
Tutti i vini prodotti recano nomi toponimi di zona, come i due Sauvignon "Ronco delle Mele" e "Ronco del Cerò" -vitigni semiaromatici, con tipicissimi sentori di peperone e di foglie di pomodori- o come il Friulano "Ronco delle Cime", lo Chardonnay "Bernizza", il Pinot Grigio "Jesera" e i Merlot "Perilla" e "Bottaz".
Le colline della proprietà hanno esposizioni diverse, pur con il comune denominatore di un microclima particolarmente felice, riparato dai venti freddi di settentrione dalla cerchia delle Prealpi Giulie e mitigato nelle escursioni termiche dalla vicinanza del Mare Adriatico.
Tale diversità dei vari siti da luogo non soltanto a vendemmie separate ma soprattutto a prodotti finali che si caratterizzano per freschezza, fragranza ed aromaticità ben definite, uniche, dotate di spiccata personalità, ciascuna ben legata con caratteristiche di riconoscibilità al proprio sito di provenienza.
L'Azienda ha saputo cogliere in pieno questa espressione proveniente dalla natura stessa dei luoghi, facendone un segno distintivo della produzione.



Il lavoro di cantina sulle temperature e sui contenitori è l'ultimo anello di una catena che persegue in primis l'esaltazione della personalità della materia prima.
Nonostante l'importanza mondiale acquisita, l'Azienda resta assolutamente famigliare, dal momento che anche i messaggi pubblicitari sono pensati in casa, ricorrendo agli aiuti esterni soltanto per gli aspetti puramente tecnici, come nel caso delle etichette con i tre bicchieri stilizzati disegnati da Piccinardi.
Se vogliamo dare una classifica dei vini più rappresentativi di Venica & Venica, debbono essere elencati senza dubbio per primi il Sauvignon "Ronco delle Mele" e il Friulano "Ronco delle Cime" - entrambi identificati negli stessi depliant illustrativi dell'Azienda come "Spirito del Luogo".
Ma un cenno particolare -ci tiene a precisare Ornella- va al Pinot Bianco, una delle grandi passioni della "donna di ferro" di Casa Venica, per la sua "eleganza da Vecchia Europa", per il suo bouquet, per la sua alcolicità perfettamente mascherata...

Ecco qui di seguito una panoramica dei prodotti dell'Azienda, corredati di qualche breve nota peculiare:

Vini da Monovitigno



BERNIZZA CHARDONNAY (il 40% delle uve fermenta in grandi botti di rovere da 500 litri, dove resta a maturare per 7 mesi - 20.000 bottiglie prodotte)

FRIULANO (fermentazione controllata in vasche d'acciaio - 20.000 bottiglie prodotte)

TALIS PINOT BIANCO (fermentazione e affinamento in acciaio - 13.000 bottiglie prodotte)
Della presentazione e degustazione di questo vino abbiamo realizzato il Video con Ornella Lauzzano Venica:




JESERA PINOT GRIGIO (fermentazione controllata in vasca - 43.000 bottiglie prodotte)

RIBOLLA GIALLA (fermentazione 50% in botti di legno, 50% in acciaio - 20.000 bottiglie prodotte)



MALVASIA (fermentazione 50% in botti di legno, 50% in acciaio - 6.500 bottiglie prodotte)

RONCO DEL CERO' Sauvignon (5 diversi cloni vengono criomacerati e vinificati separatamente per essere assemblati in seguito - 40.000 bottiglie prodotte)

TRAMINER AROMATICO (fermentazione a temperatura controllata in acciaio - 5.000 bottiglie prodotte)

MERLOT (il 40% matura in grandi botti di legno per 12 mesi - 10.000 bottiglie prodotte)

CABERNET FRANC (affinamento in vasca d'acciaio per 11 mesi - 10.000 bottiglie prodotte)


Lo "Spirito" del luogo

"RONCO DELLE CIME" FRIULANO (macerazione, vinificazione classica e maturazione in acciao - 20.000 bottiglie prodotte)

"RONCO DELLE MELE" SAUVIGNON (criomacerazione a 10°, pressatura soffice, decantazione statica e fermentazione in vasca - 40.000 bottiglie prodotte)




"Collio Bianco", vini Selezione

TRE VIGNIS (da uve Friulano, Chardonnay e Sauvignon, 50% fermentate in botti di rovere francese da 400 litri, dove matura per 9 mesi - 4.000 bottiglie prodotte)






Espressioni "in Rosso" del Collio

PERILLA MERLOT (affinato per 15-18 mesi in botti di rovere da 225 e 500 litri - 5.000 bottiglie prodotte)

BOTTAZ REFOSCO (affinato in botti di rovere da 225-400 litri per 12-15 mesi - 3.000 bottiglie prodotte)

ROSSO CIME (da uve cabernet Sauvignon, Merlot e Cabernet Franc, affinamento in rovere - 3.000 bottiglie prodotte)


Azienda Agricola Venica & Venica
Località Cerò, 8
34070 Dolegna del Collio (GO)
Tel. +39 0481 61264 - Fax +39 0481 639906

Sito web: www.venica.it
Email: [email protected]