Seleziona la tua lingua


Corso Torino, 9
Caluso (TO)
Tel. 011 9832249 - 011 9833297



Data/Date: 13-4-14
Tipologia del Locale: Ristorante gastronomico, 1 Stella Michelin
Chef: Mariangela Susigan


ATTENZIONE!
Abbiamo pubblicato un nuovo reportage del ristorante Gardenia a questo link.





Descrizione

Il Ristorante Gardenia è un vero e proprio "Relais de Campagne" ospitato in una bella casa ottocentesca con giardino a Caluso - borgo del Canavese famoso per il vino autoctono Erbaluce.







Raggiunto il parcheggio privato attraverso il vialetto di accesso bordato di fiori, l'ingresso è preceduto da un fresco dehors dove in estate è piacevole cenare all'aperto a lume di candela.









Varcata la soglia, l'atmosfera degli interni colpisce per il gusto e il calore degli accostamenti cromatici.
Ecco dapprima la piccola area del ricevimento, con accanto la scala che conduce alle salette superiori.







La romantica sala rettangolare al pian terreno, arredata in toni pastello verde e salmone, illuminata da lampade a sospensione d'antan, ha pavimenti in cotto e tavoli ben distanziati e finemente apparecchiati.
Sui pochi mobili in legno scuro spiccano le piccole collezioni di distillati, di oli e di sali, e in stagione i Tartufi bianchi d'Alba pronti per essere pesati e grattati. (foto di repertorio)



















Al piano superiore si succedono altre piccole, deliziose salette, intime e raccolte.









Nelle due inquadrature che seguono, alcune erbe selvatiche appena raccolte nel pomeriggio da Mariangela Susigan, e la Chef sorridente di fronte all'ingresso del suo locale.





Abbiamo anche effettuato alcune riprese in cucina, in cui Mariangela ha saputo circondarsi di una brigata affiatata e motivata.





Il carrello dei formaggi, frutto di una accurata ricerca di prodotti di nicchia, è molto invitante:









La cantina di Gardenia vanta un gran numero di etichette selezionate con passione -più di 700- con una ricca scelta di Champagne ed una carta bella e meditata, suddivisa per regioni e per tipologie.
Meritano una menzione particolare gli eccellenti vini dell'Azienda di famiglia Roberto Crosio, che abbiamo avuto il piacere di degustare nel corso del presente reportage, coccolati dal sommelier Carmine Aquila.



Assieme a lui e al personale di sala, è sempre presente a vigilare sul perfetto andamento del servizio Mauro Crosio.
La "mise en place" prevede eleganti posate in argento Broggi e calici Spiegelau per il vino su magnifici tovagliati Rivolta Carmignani in finissimo lino, su cui spiccano fiori freschi e candelabri monofiamma in argento.